Senza categoria

Il Signore Degli Anelli: La Terza Era Classic

IL SIGNORE DEGLI ANELLI: LA TERZA ERA CLASSIC – Informazioni sul prodotto

Il Signore degli Anelli è probabilmente l’opera che ha più concorso alla creazione del fantasy, sia in ambito letterario sia cinematografico e ludico. A sua volta questo genere è stato la scintilla che ha fatto esplodere nel mondo la febbre dei Giochi di Ruolo. Come poteva allora mancare, tra le moderne trasposizioni di Tolkien, un buon Gioco di Ruolo a turni?

Il Signore degli Anelli: La Terza Era è la prima escursione di Electronic Arts nel mondo dei Giochi di Ruolo (l’unico precedente è Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban per GameBoy Advance). Naturale scegliere, per questo importante debutto, una saga come quella de Il Signore degli Anelli che, tralasciando un progetto lasciato a metà ai tempi dell’Amiga, non si è mai cimentata nel genere. Riprendendo alcuni dei classici stilemi dei Giochi di Ruolo giapponesi, il titolo EA propone un sistema di combattimento profondamente basato sui turni, livelli e potenziamenti per i numerosi personaggi, nonché una serie di sottoquest per approfondire le storie dei vari eroi. Su queste basi il gioco punta a riportare in vita l’intera trilogia cinematografica, non senza aggiungere interessanti novità.

Il Signore degli Anelli: La Terza Era è un gioco che ha dalla sua l’enorme forza di una delle migliori licenze cinematografiche degli ultimi anni, una licenza che già da sola offre un ottimo pretesto e la perfetta ambientazione per un Gioco di Ruolo. L’aggiunta, a questa solida base, di un gameplay collaudato e apprezzato come quello dei Giochi di Ruolo nipponici, magari con in più l’iniezione di abbondanti sottoquest e di un po’ di libertà, potrebbe dare vita a un gioco davvero sopra le righe. In particolare ci ha convinto la genuina volontà degli sviluppatori di sceneggiare a una storia che non segua troppo pedissequamente le vicende del film, già straviste e stragiocate, bensì di dare spazio a vicende secondarie da intrecciare sapientemente con la trama portante.

IL SIGNORE DEGLI ANELLI: LA TERZA ERA CLASSIC – VALUTAZIONE MEDIA DEL CLIENTE:

Related

Silgreen

Molti e molti anni fa vi era un luogo lontano, abitato da un popolo di contadini. Erano più di cent’anni che quella povera gente viveva schiava di incredibili superstizioni, trasmesse di padre in figlio generazione dopo generazione. Sotto il giogo di anni tenebrosi la saggezza e le antiche scienze erano andate perdute, spazzate via come […]

Love this post.0

Critica Al Cattolicesimo E A Tutte Le Religioni Istituzionalizzate

Dio (se di un Dio si può parlare) non ha bisogno di essere rappresentato, ma conosciuto. Se poi a rappresentarlo sono lupi (travestiti da agnelli) che non sanno andare oltre la strategica inoculazione di un deleterio senso del peccato e di princìpi dogmatici, le speranze di restare spiritualmente vivi sono davvero esigue. Ogni tentativo di […]

Love this post.0

Edizioni Teatro Alla Scala

Musicista multipolare lo definisce Enzo Restagno nel bel volume, Berio, che Settembre Musica, nel 1995, ha dedicato al compositore. Una multipolarità che Berio ha costruito frequentando studiosi e testi di linguistica, antropologia, arti figurative, etnomusicologia, filosofia della scienza, narrativa. Per orientarsi all’interno di questo labirinto è opportuno lasciarsi guidare dal volume curato da Restagno articolato […]

Love this post.0