Senza categoria

Io Me & Irene

IO ME & IRENE – Informazioni sul prodotto

Tornano quelle simpatiche canaglie dei fratelli Farrelly che, con Tutti pazzi per Mary, si sono guadagnati la riconoscenza (in alcuni casi il culto) di una buona fetta di pubblico, stanco di barcamenarsi, nelle sale cinematografiche, tra storie eccessivamente cruente ed altre sensibili e politicamente corrette oltre la soglia critica del melenso. Insomma, dal grande schermo colano o sangue o melassa e la coppia di registi ed autori in questione ha la sua formula digestiva pronta. Leggere attentamente le avvertenze sulla medicina, però: effetti indesiderati per chi è affetto da ipocrisia perbenista. Con Tutti pazzi per Mary ha funzionato, con Io, me & Irene la musica non cambia. Insomma, i Farrelly giocano a fare i cattivi, sbeffeggiano ogni prurito e tabù di fine millennio, mettendo in scena un mix contagioso di humor nero e bianco, fatto di esecuzioni sommarie di animali, pesanti ironie su qualsiasi tipo di minoranza, evoluzioni comiche da Ridolini (ma qui un bel merito va al vulcanico Jim Carrey) e battute al fulmicotone. Alla fine, poi, non è facile distinguere, dietro alle presunte cattiverie dei Farrelly brothers, la morale e la pulizia, oseremmo dire, di una fiaba. E tale è Io, me & Irene, vicenda che vede protagonista assoluto Jim Carrey, nei panni del poliziotto Charlie Baileygates, efficiente e scrupoloso agente operante nel tranquillo Rhode Island. Carattere d’oro, tipo fortunato: è fidanzato con la ragazza più carina del luogo e se la sposa pure. Sulla soglia del nuovo nido d’amore, però, la fresca consorte si invaghisce di un autista nano e di colore, ne diventa l’amante e sforna, per il povero Charlie, tre figli neri come il carbone. Lo sventurato rimuove il problema con commovente rigore psicologico, ma subisce un crollo quando la moglie lo lascia definitivamente. Charlie rimarrà coi suoi tre pargoli neri, ottimo padre ma schizofrenico! Da Charlie emerge infatti un cinico Hank, pronto a menar le mani e a non tenerle a posto con la graziosa Irene, una biondina arrestata nei paraggi da alcuni colleghi, i quali pensano di liberarsi dello schizzato Charlie affidandogli il compito di portarla in carcere al confine col Canada. Un bel viaggetto, in moto. In sella, però, saranno in tre: Charlie, Irene e Hank! Il viaggio è anche una fuga: da killer mafiosi e poliziotti corrotti (nessuno ricorda, in chiave seria , L’uomo nel mirino di Clint Eastwood?). Si ride fino all’ultimo in questa commedia esplosiva e romantica (aspettatevi il lieto fine ), e di questi tempi è quasi un lusso. In DVD, Io, me & Irene purtroppo delude: il menù offre audio e sottotitoli in italiano ed inglese. Stop. Nemmeno un trailer, figuriamoci un dietro-le-quinte. Per un titolo targato Farrelly è un clamoroso errore.

IO ME & IRENE – VALUTAZIONE MEDIA DEL CLIENTE:

Trama:

Related

Versetti Satanici

Oportet ut scandala eveniant Ossia, traducendo a senso, “è bene che avvengano degli scandali”. Così i saggi dell’antica Roma hanno scolpito una certa realtà che tuttora perdura, e che solo un evento casuale porta di volta in volta allo scoperto, a riprova di quanto molti pensano o dubitano: come nel “caso Maccari”, grazie al quale […]

Love this post.0

I Musei Della Pianura

I musei della pianura A Bazzano il museo civico-archeologico “A. Crespellani” ha sede al primo piano della suggestiva Rocca bentivolesca. Fondato nel 1873 dall’ archeologo modenese Arsenio Crespellani risulta essere uno dei più antichi musei d’Italia nel suo genere. Il museo conta le sezioni: preistorica, medioevale, rinascimentale e del Risorgimento. A venti chilometri circa nella […]

Love this post.0

Il Signore Degli Anelli: La Terza Era Classic

IL SIGNORE DEGLI ANELLI: LA TERZA ERA CLASSIC – Informazioni sul prodotto Il Signore degli Anelli è probabilmente l’opera che ha più concorso alla creazione del fantasy, sia in ambito letterario sia cinematografico e ludico. A sua volta questo genere è stato la scintilla che ha fatto esplodere nel mondo la febbre dei Giochi di […]

Love this post.0